mercoledì 28 luglio 2010

Due libri per iniziare con Linux

Ci sono tanti modi per iniziare a usare Linux o qualsiasi altra cosa d'informatica, ma dopo anni di lavoro nel settore direi che la migliore è prendersi un buon libro, qualche ora o qualche giorno, piazzarsi davanti al computer e leggere e provare insieme.
Per imparare le basi di Linux e di Unix in generale, il migliore e imbattuto, nonostante i suoi ventisei anni, è ancora questo:
Ma ha due difetti. Il primo è che non è disponibile on-line (a parte alcune cose) e il secondo è che l'edizione italiana, edita da Zanichelli, è ormai fuori catalogo da anni.
Per sostituirlo, si può provare con questi due:
Questo blog parla di libri, ma c'è anche questo sito:
che merita un'occhiata.
Tutti e quattro cercano di spiegare tutto, anche per i principianti, e  partono dall'idea che l'utente voglia imparare ad utilizzare Linux e le sue potenzialità, anche se è un principiante e anche se non è un informatico di professione.

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. "The Unix Development Environment" è un titolo un po' fuorviante, il titolo scelto da Zanichelli (Unix) centra meglio l'argomento. Infatti, anche se da un certo punto in poi si cominciano a trattare argomenti "duri e puri" da programmatore, la parte iniziale è ottima per imparare a far fare alla macchina "piccole cose utili", ovvero ad automatizzare l'esecuzione di operazioni che ci si trova a ripetere molte volte, iniziando col far fare la stessa operazione ciclicamente su molti file.

    Che è poi il grande vantaggio della shell rispetto alle interfacce grafiche: invece che pantomimare scene degne del film Metropolis (http://en.wikipedia.org/wiki/Metropolis_(film)) ripetendo affannosamente colpi sulla tastiera e movimenti di mouse, spendere creativamente un po' di tempo e godersi la soddisfazione di aver fatto fare alla macchina le cose meccaniche.

    E spesso si arriva ad aver finito prima di chi si affida agli strumenti grafici - usualmente poco propensi a comunicare tra di loro.

    RispondiElimina